Alcuni abiti non possono essere inseriti nell’asciugatrice: è bene saperlo! L’asciugatrice è un elettrodomestico moderno ideale per chi non ha voglia e tempo di passare delle ore a tenere sotto controllo il proprio bucato e a prevedere l’asciugatura perfetta. Una buona asciugatrice permette di guadagnare tempo, in modo tale da migliorare la qualità della vita. Però non tutti i tipi di tessuti possono essere utili se asciugati in questo elettrodomestico. Alcuni abiti, sarebbe meglio non inserirli mai all’interno di un asciugatrice. Vediamo di quali si tratta e soprattutto, perché. Cosa non mettere mai all’interno di un asciugatrice Tra gli abiti da non mettere mai all’interno di un’asciugatrice, ci sono i reggiseni. Tale abbigliamento ideale per ragazze e donne, è assolutamente sconsigliabile inserirlo dentro ad un’asciugatrice. Ciò perché sia i pizzi, che le parti elastiche pure i ganci potrebbero danneggiarsi e quindi, sareste costrette poi a non utilizzare più quel reggiseno. Un’altra cosa importante, è non inserire mai nell’asciugatrice i capi che hanno degli strass, brillantini oppure applicazioni. Questo perché potrebbero staccarsi con l’utilizzo del sistema di asciugatura dei principali modelli di questo elettrodomestico. Anche la seta va assolutamente esclusa dall’asciugatrice. E’ un tessuto che non apprezza tale utilizzo, perché è pregiato, delicato e quind,i finirà per non essere più soffice come invece, lo è al naturale.

I capi in pile e i tappetini da bagno non vanno inseriti nell’asciugatrice

Un’altra cosa molto importante è non inserire mai l’interno della propria asciugatrice i capi in pile. Potrebbero rovinarsi irrimediabilmente o addirittura restringersi. Finirebbero, infatti, per infeltrirsi. Stesso discorso anche per il tappetino da bagno: la parte in gomma finirebbe per deformarsi e non aderire più come dovrebbe.Un’altra cosa essenziale, è evitare di inserire i costumi da bagno e collant all’interno dell’asciugatrice perché finirebbero per perdere la propria elasticità e quindi, non svolgere più il loro ruolo. Tra gli altri capi sono da escludere anche i giubbotti in piuma d’oca o quelli in pelle di pecora. Ad esempio, anche gli stivali Ugg devono essere a strumenti assolutamente esclusi dall’utilizzo dell’asciugatrice. In genere, tutti i capi di abbigliamento che hanno sull’etichetta il simbolo “No all’asciugatrice” devono essere tenuti lontano da questo elettrodomestico.

Quando usare l’asciugatrice con cautela

Vi sono però anche alcuni capi di abbigliamento che possono essere messi in asciugatrice facendo un po’ di attenzione in più. Ci riferiamo ad esempio, alle scarpe da passeggio o da corsa che si mettono in questo elettrodomestico, in dei sacchetti salva biancheria. Stesso discorso per le lenzuola e piumini da letto che vanno scossi e raffreddati circa ogni 30 minuti. Inoltre, i capi in lana e calze in cotone allo stesso modo, devono essere sempre tenuti sotto controllo nell’utilizzo in asciugatrice.

Il consiglio

Prima perciò di inserire qualunque capo di abbigliamento all’interno dell’asciugatrice, è bene sempre controllare l’etichetta e soprattutto, se effettivamente si tratta di un prodotto che può rientrare nell’operazione di asciugatura tipica dell’asciugatrice che si ha disponibile. Alcuni nuovi modelli di asciugatrice però hanno anche dei sistemi specifici di asciugatura, magari ideali per la lana, la seta oppure altre tessuti molto più delicati. In quel caso, scegliendo tali programmi, il risultato dovrebbe essere garantito.