Metti un pomeriggio a casa con l’aspirabriciole a risucchiare polvere e residui di cibo dalla tavola, dal divano e dall’auto. È uno di quei pochi momenti che ti puoi dedicare alle pulizie, un raro intervallo fra un’uscita e l’altra. Ti ci metti d’impegno, anche perché la materia prima non manca, ma se ti lascia ‘a piedi’ che fai? Di solito, ci vogliono dalle 18 alle 24 ore per ricaricare completamente un aspirabriciole portatile a batteria. Tradotto, dovrai rimandare di un giorno. Ma domani, si sa, è un altro giorno e chissà dove sarai con la testa e le gambe! Premessa per introdurre un argomento topico, l’autonomia di quel piccolo ma stra-utile apparecchietto domestico che è l’aspirabriciole. Compatto, ergonomico e rapido nell’aspirazione di polvere e piccoli detriti, l’aspirabriciole è uno degli strumenti domestici più ‘svegli’ a cui affidarsi. Peccato che, quando è cordless, bisognerà dosare al meglio il suo utilizzo perché può scaricarsi in un battibaleno e ricaricarsi, poi, non è uno scherzo.

Considerata l’eternità che ci vuole a ricaricare un aspirabriciole, sarà meglio puntare sui modelli che garantiscono una maggiore durata della carica, specialmente se si ha intenzione di usarlo spesso. Un espediente per ovviare il problema o, almeno, assicurarsi sessioni ‘aspiranti’ più durature è valutare il tipo di batteria montata dal cordless e se può essere sostituita una volta esaurita, perché in caso contrario l’apparecchio sarebbe inservibile. Se, invece, si tratta di un aspirabriciole a batteria integrata, è consigliabile accertarsi che sia al litio. Infatti, le batterie di tipo Nicad (nichel-cadmio) hanno tempi di funzionamento più brevi a fronte di tempistiche di carica interminabili. Invece le batterie al litio sono preferibili perché si ricaricano in poco tempo garantendo una carica più lunga.

Fra gli accessori degli aspirabriciole più utili si segnala un piccolo tubo flessibile collegabile al corpo principale dello strumento, utilizzabile per raggiungere tutti quegli angoli e aree difficili, dove il beccuccio aspirante non arriva. Nei migliori aspirabriciole il tubo flessibile è più lungo per poter arrivare a pulire anche mensole o ripiani posti in alto. Per saperne di più sulle batterie e gli accessori dei migliori aspirabriciole potete trovare tutte le info sul portale web tematico https://aspirabriciolemigliore.it/.